domenica 5 luglio 2015

mercoledì 1 luglio 2015

Laudato Sì', enciclica sotto esame



L'Enciclica nella testa del simpatico Chicco Testa.

Questo Enrico Testa detto Chicco sa e fa un sacco di cose: laureato in filosofia, pubblicista, ambientalista, Presidente di questo e quello, dirigente di varie aziende  pubbliche e private, deputato del PCI e PDS fino al 1994 .
Si capisce che possa essere rimasto indietro nella conoscenza di quel vasto e complesso mondo che è il pensiero della Chiesa, elaborato in duemila anni da decine di teste fini e appassionate, come Agostino, Tommaso, Dante, Teilhard de Chardin, Pannikkar e Mancuso.
Bergoglio ne ha sicuramente letto le opere. E Chicco?

Questa sua beata ignoranza gli consente di infilare una serie di esilaranti
bestialità in una colonna che pubblica L'Unità di oggi come contra l'enciclica di Papa Francesco “ Laudato sì'”
Comincia con una diretta e sferzante domanda: quale è il Creato a cui si riferisce Papa Francesco? Ma lo sa , il benedett' uomo, che non Dio ma il big bang ha originato l'Universo ?
Lo dice “ la fisica moderna” e voi capite che se lo dice la fisica moderna...
Si chiede ancora pensoso: ma il papa non crederà mica che il Creato sia “ …una sorte di Eden immutabile che l'uomo starebbe modificando ? Perché invece l'Universo è quello “...in espansione e la Terra è stata calda, fredda, abitata da dinosauri, tsunami (…)
Insomma, l'evoluzione, no?

Su questo punto consiglio il Chicco di leggersi qualcosa degli autori che ho citato. Cominci con “Il principio passione” di Vito Mancuso perché Teilhard è ostico assai.

Sul primo punto gli racconto qualcosa io, diffidandolo a imparare “ la fisica moderna” guardando le trasmissioni di Piero Angela.
L'ipotesi ( perché di ipotesi si tratta ) che l'Universo abbia avuto origine dalla esplosione di una Singolarità Iniziale, principiando ad espandersi, è abbastanza accettata dai cosmologi. Il problema è che da una singolarità, punto di inconcepibile densità di energia condensata, come quella ipotizzata, non poteva originare questo Universo.
Eh, caro Chicco, se chiedesse, per esempio a Stephen Hawking che sicuramente ha sentito nominare, come ha fatto una singolarità perfettamente isotropa e omogenea ( uguale in tutte le direzioni, una pappa di semolino ) a originare espandendosi questo Universo ( un panettone pieno di buche, uvette e canditi ) , Stephen le risponderebbe :
non lo sappiamo, ci stiamo pensando...
Bene, Bergoglio, Teilhard, Mancuso e io una risposta ce l'abbiamo.

Liquidati in venti righe origine dell'Universo e evoluzione il Testa accusa Papa Bergoglio di confondere e usare i termini Natura e ambiente “...come li usa il turista domenicale in gita fuori porta”. E passa a spiegargli come e qualmente.
Lo può fare perché ha una laurea in filosofia, è stato Presidente e Fondatore di Legambiente e ha scritto un libro!
  • Chicco Testa, Patrizia Feletig. Contro(la)natura. Perché la natura non è né buona, né giusta, né bella. Marsilio (collana "I Grilli"), 2014
Non se n'è accorto nessuno ma pazienza.

La tesi è che non è vero che la Natura è buona e l'uomo cattivo perché è cattiva anche la Natura come dice per l'appunto il titolo del libro.
Testuale :” qualcuno ha spiegato al capo della Chiesa cattolica che, per esempio, della Natura fanno parte anche microbi ( !!i microbi!!) virus e batteri che nel corso dei secoli hanno sterminato fino alla metà della popolazione mondiale e ancora oggi sono la prima causa di mortalità nel mondo?”
Evidentemente no. Papa Bergoglio evidentemente non sa niente dei microbi.

Oggi mi fermo qui per non farla troppo lunga.
Continuerò nei prossimi giorni perché l'ineffabile Chicco prosegue imperterrito a sparare sciocchezze per una altra mezza colonna.
Troppo divertente

P.S. L'Unità ha cominciato a ri-uscire. E' un bel giornale, compratelo. La colonna di Chicco è una disavventura. Come diceva il mio amico Vais:
gira gira qualche merda si pesta.