lunedì 6 marzo 2017

Ben altro è il problema....




Sì, ma.....



L'elenco qui sotto sono le cose che ha fatto  il Governo di coalizione presieduto da Matteo Renzi in poco più di mille giorni.

Sono riforme e provvedimenti indiscutibili e numeri certificati.


Le "opposizioni", dai bugiardi e calunniatori de "Il Fatto Quotidiano" fino agli scontenti di sinistra per la poca sinistra hanno risposto che eh, sì, ma... ben altro compagni è il problema...

Una critica che si può fare gratis per ogni opera umana. 
In politica si chiama disonestà  intellettuale e nei casi migliori critica infondata. 
Nei peggiori, disonestà e basta.
  •  Jobs Act (riforma del lavoro)
  • Stop Irap e taglio dell'Ires
  • 80 euro per 11 milioni di italiani che guadagnano meno di 1.500 euro al mese
  • 80 euro in più al comparto sicurezza
  • Riduzione del canone Rai da 113 euro del 2015 a 100 euro del 2016 che diventeranno 95 nel 2017 e si paga direttamente nella bolletta della luce.
  • Abolizione della tassa sulla prima casa, Imu e Tasi
  • Abolizione di Equitalia, dal 30 giugno 2017
  • Stop tasse agricole, 1,3 miliardi in meno
  • Processo civile telematico
  • Banda ultralarga e crescita digitale
  • Unioni civili
  • Divorzio breve
  • Norme per la non autosufficienza
  • Legge sul 'Dopo di noi'
  • Riforma Terzo settore e servizio civile
  • Legge contro il caporalato
  • Bonus bebè di 960 euro l'anno per ogni nuovo nato per 3 anni
  • Aumento pensioni minime da un minimo di 100 euro a un massimo di 500
  • Riforma del cinema e audiovisivo
  • Riforma La Buona scuola
  • 18App, 500 euro per tutti i giovani che compiono 18 anni nel 2016
  • Legge contro i reati ambientali
  • Reato di depistaggio
  • Tetto stipendi Pubblica amministrazione a 240 mila euro. 
 PIL: +1,6% dal pirmo trimestre 2014 al terzo trimestre 2016.
- Rapporto deficit/pil: -0,4% dal primo trimestre 2014 al secondo trimestre 2016.
- Debito pubblico: -43 miliardi (agosto e settembre 2016).
- Consumi famiglie: +3% dal primo trimestre 2014 al secondo trimestre 2016.
- Occupati totali: +656mila da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Occupati dipendenti permanenti: +487mila da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Inattivi: -665mila da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Occupati dipendenti permanenti: +487mila da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Inattivi: -665mila da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Tasso disoccupazione: -1,1% da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Tasso disoccupazione giovanile: -5,9% da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Produzione industriale: +2,3% da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Export: +7,4% da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Bilancia commerciale: +18,3 mld da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Fiducia consumatori: +13,4% da febbraio 2014 a settembre 2016.
- Procedure di infrazione con la Commissione Ue: -47 (da 119 a 72) da febbraio 2014 a settembre 2016.



mercoledì 1 febbraio 2017

il giorno della Memoria cinque giorni dopo.


Il giorno della Memoria: per protesta lo ricordo 5 giorni dopo:

e Moni Ovadia spiega perché.

e in questo video  è ancora più chiaro.



https://www.youtube.com/watch?list=RDc0mjABu8mCw&v=88pCBld3TVk

domenica 15 gennaio 2017

Gennaio nevaio



Inverno.


Come un vecchio ciocco
a Paolo

Come un vecchio ciocco
che brucia nel camino
faccio braci e faville
e scaldo, da vicino.

Vieni nipote giovane
a scaldarti le mani
Chissà se mi ritrovi
acceso anche domani.

Mi chiedesti una volta
delle faville d'oro
se andavano nel cielo
dove prendevan volo.

No, non se ne vanno
restano attorno vive
Ti guarderanno uomo
sorridenti e furtive.

******************************************************************
Paolo è mio nipote, ha vent'anni.
Il fuoco è quello di casa.

mercoledì 28 dicembre 2016

Natale 2016: settantanovesimo.



Natale all'ospedale

Contraccambio tutti gli auguri  che ho avuto, quelli che mi sono stati fatti col pensiero e ugualmente graditi, li allargo al Buon Anno per tutti e poi ...
Poi scriverò meno? Smetterò ? Non lo so.
Sono finito all'ospedale per quei crolli improvvisi con cui si invecchia; il giorno primo hai settant'anni e quello dopo settantacinque. Io sono piombato negli ottanta, ahimè.
Bisogna fare fronte. Mio padre diceva " la vita è una milizia", per insegnarci che bisognava sempre combattere.
E allora forza e coraggio.
Un abbraccio a tutti.



Su questa spiaggia solenne.

E ora su questa spiaggia solenne
di fronte al mare grigio placato
sto fermo e ascolto.
Parlano i ricordi.

Risuonano voci.
Mia madre canta e mio padre
sostiene che, sì, Dio esiste.
I miei morti mi chiamano accanto.

Su questa spiaggia non puoi sederti
né camminare.
Devi solo aspettare.
Che pace, però, che pace.

sabato 17 dicembre 2016

Buon Natale con regalo




Buon Natale!
( il regalo è in fondo al post...)

Buon Natale! E ricordiamoci che non si festeggia la nascita del Panettone :

Vi è stato dato un Figlio, è nato il Salvatore !
Gloria nell'alto dei Cieli e pace in terra agli uomini che Lui ama!


Il regalo è l'offerta di  un mio quartierino al Cavo, che è il più bel posto dell'Isola d'Elba, di fronte a Piombino. Al piano terra  di una casa tipica elbana della fine dell'Ottocento, coi pavimenti originali in cotto. Resede esclusivo e piccolo giardino. Vicinato simpatico! Il costo è quello di un grosso SUV. Mi piacerebbe lo comprasse un amico.