venerdì 23 giugno 2017

senza


..................

Sotto il cielo tutti
sanno che il bello è bello, 
di qui il brutto,
sanno che il bene è bene,
 di qui il male.
È così che
essere e non-essere si danno nascita fra loro, 
facile e difficile si danno compimento fra loro, 
lungo e corto si danno misura fra loro,
alto e basso si fanno dislivello fra loro,
 tono e nota si danno armonia fra loro, 
prima e dopo si fanno seguito fra loro.
Per questo il santo
permane nel mestiere del non agire e attua l'insegnamento non detto.
Le diecimila creature sorgono ed egli non le rifiuta
le fa vivere ma non le considera come sue,
 opera ma nulla si aspetta.
Compiuta l'opera egli non rimane
 e proprio perché non rimane
non gli vien tolto.

lao tzu

2 commenti:

  1. Caro Paolo,confesso,il pensiero non mi è chiaro,ma rileggendo,forse......
    Un caro saluto,fulvio

    RispondiElimina
  2. Anche io l'ho trovato confuso.. sarà il caldo
    Un abbraccio carissimo e mi raccomando riguardati sempre

    RispondiElimina